Percorso olistico

Introduzione alle materie del Percorso Olistico




ALIMENTAZIONE NATURALE

Il cibo, uno dei nutrienti principali dell'uomo, è in grado di influenzare quotidianamente lo stato di salute generando benessere o disarmonia. Ogni specifico alimento, oltre a condizionare la salute dell'apparato digerente, modifica la chimica ematica e, di conseguenza, migliora o danneggia l'intero organismo fino a mutare la condizione psico-emotiva. Il corso accompagna nello sviluppo di tale consapevolezza pratica e pone l’analisi dell’alimentazione come prioritaria nella predisposizione di una rieducazione personale per il miglioramento del proprio stile di vita.


NATUROPATIA OLISTICA

La Naturopatia Olistica riconosce il valore terapeutico della “forza vitale” insita nelle diverse manifestazioni della Natura, ivi compreso l’uomo, descritta dalla Medicina Ippocratica con l’espressione Vis Medicatrix Naturae. Radice comune dei diversi rami della Medicina Naturale, la Naturopatia Olistica propone un criterio salutistico atto a stimolare “il vitalismo” e il recupero dello stato di salute, tenendo in considerazione le molteplici influenze che lo condizionano.


MEDICINA TRADIZIONALE AYURVEDICA (MTA)

Il termine Ayurveda, dal sanscrito आयुवेद, composto da ayur, vita, e veda conoscenza svelata, unisce due antiche parole ed è quindi traducibile con “conoscenza della vita”. La filosofia ayurvedica abbraccia numerosi campi di interesse e, grazie a una visione energetico-spirituale, insegna la relazione tra costituzione e alimentazione, tra mente e corpo, tra uomo e ambiente, tra microcosmo e macrocosmo e, così facendo, afferma l’inscindibilità e la reciproca influenzabilità di qualsiasi insieme osservato. Essa è un antico sistema di cura naturale capace di mettere in luce la relazione tra salute e armonia, e di coniugare i valori della tradizione, riportata dagli antichi testi vedici, con la visione moderna e scientifica del corpo e del suo funzionamento.


MEDICINA TRADIZIONALE CINESE (MTC)

La Medicina Tradizionale Cinese appartiene alla vasta cultura orientale dove filosofia e medicina si fondono creando un’unione inscindibile e decisamente utile per la comprensione di quei meccanismi in grado di generare condizioni di salute o malattia. Essa si sviluppa su principi olistici che permettono l’approccio alla salute attraverso l’armonica interazione tra Yin e Yang, principi ancestrali complementari che generano le varie forme di vita. Il connubio tra questa antica tradizione e le odierne conoscenze scientifiche, rappresenta un valido metodo di osservazione e di intervento, capace di considerare il livello energetico e lo stato fisiologico dell'essere umano.


FIORI DI BACH

I rimedi floreali, scoperti dal dott. Edward Bach all’inizio del secolo scorso, favoriscono il contatto armonico con l’Essenza individuale e aiutano l’essere umano a recuperare i talenti profondamente insiti dentro se stesso. I rimedi, se opportunamente utilizzati, costituiscono un aiuto efficace per comprendere le cause più intime del proprio disagio o malessere, agevolando il rapporto ottimale fra essenza e personalità, fra ciò che l'individuo vive interiormente e ciò che manifesta. Facilitando il ripristino dell' ”omeostasi psico-emotiva”, generano, come diretta conseguenza, un aumento del vitalismo e un potenziamento della "forza di guarigione”.


RIMEDI NATURALI

Gli elementi della natura, come la storia della medicina naturale insegna, sono risorse utili a favorire il ripristino dell'equilibrio psico-fisico. Per definizione, dovrebbero essere considerati rimedi naturali, indipendentemente dalle peculiari caratteristiche di ognuno di essi, solo quei sistemi di cura capaci di sostenere la fisiologica attività dell'organismo e di riattivare, quindi, quella “Vis Medicatrix Naturae” cui può ricorrere ogni individuo.


CUCINA NATURALE

Sana alimentazione e cucina naturale sono due ambiti strettamente connessi fra loro: come binari che viaggiano paralleli, in modo sinergico permettono il raggiungimento di un buono stato di salute. La conoscenza teorica deve essere abbinata ad una conoscenza pratica che trovi realizzazione nella vita di tutti i giorni. Cucinare, quindi, assume una valenza fondamentale per la nostra salute, in quanto realizzazione concreta di nozioni e abitudini che determinano vitalità e benessere. Nell’ambito del benessere è indispensabile conoscere i rudimenti della cucina naturale, così da poter sperimentare in prima persona e consigliare ai propri utenti, come affrontare le difficoltà più frequenti in cucina, come utilizzare prodotti locali e di stagione, come conciliare i ritmi di vita con preparazioni sane ed equilibrate, come sperimentare che il connubio tra prodotti noti ed ingredienti antichi e poco conosciuti possa condurre a felici accostamenti e sapori innovativi.